Costituzione italiana e statuto regionale in “mostra” a Ripacandida

Una mostra itinerante sulla “Costituzione Italiana e sullo Statuto della Regione Basilicata” è stata inaugurata stamattina nella Scuola secondaria di primo grado – plesso di Ripacandida (PZ). Così il consigliere regionale, Gianni Leggieri, che, parlando ai piccoli alunni delle classi primarie e secondarie del plesso scolastico, si è soffermato sui principi della Costituzione italiana e sui diritti e doveri che tutti devono rispettare.

“Le regole sono importanti -ha detto Leggieri- per il nostro bene e le incontriamo in tutte le relazioni: a casa, a scuola, quando si fa sport, e la Costituzione ci aiuta a capire cosa fare e cosa non fare. Tutti i bambini e i ragazzi hanno il diritto giocare e di vivere in un ambiente sano e sicuro, così come deve essere l’ambiente scolastico, ma vi sono anche i doveri: studiare, rispettare i docenti e i compagni, rispettare l’ambiente in si vive, e non ci sono diritti senza doveri. L’Articolo 9 della nostra Costituzione, modificato di recente, ha previsto che bisogna tutelare l’ambiente naturale in cui si vive e proteggere gli animali. E’ capitato senz’altro di vedere filmati in cui si maltrattano e, a volte, si uccidono degli animali solamente per ‘puro divertimento’. Una vera crudeltà. E’ interesse di tutti ritrovarsi un ecosistema migliore di quello che gli adulti lasceranno”. “L’Italiarifiuta laguerra e si impegna a mantenere lapace.Siamo fortunati -conclude- a vivere in un Paese dove non c’è la guerra. Ogni giorno vediamo in televisione immagini di persone innocenti che muoiono, soprattutto tanti bambini, di case ed ospedali distrutti. Ai governi spetta garantire sempre la pace per il benessere di tutti. E sono convinto che la scuola possa contribuire, in maniera forte, al cambiamento della società e che i docenti abbiano un ruolo determinante nell’educare alla pace”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9823