Esiste forse il complesso d’identificabilità?

di asterisco

Sembra proprio di sì, se sui giornali leggiamo di un’informativa con i nomi degli agenti impegnati nella tutela dell’ordine pubblico a Pisa e Firenze inviata dalla questura pisana alla Procura o addirittura di una spontanea auto identificazione degli agenti.

Il concetto matematico d’identificabilità nella teoria dei sistemi ha un preciso significato, diversamente cosa voglia significare non risulta per lo meno comprensibile al buon senso. Tanto per rimanere in tema ci domandiamo invece: il concetto di proporzione matematica in questi casi deve riguardare i singoli agenti impiegati in un’operazione di tutela dell’ordine pubblico o chi decide il comando?

Che i componenti di un reparto di Polizia debbano addirittura auto identificarsi è semplicemente ridicolo e in netta contraddizione col concetto stesso di sistema. Nessuno vuol mettere alla berlina l’operato delle forze di Polizia. La sua organizzazione è per definizione stessa un sistema che non ha certo bisogno di auto identificarsi. Ci auguriamo con forza che la catena di comando non soffra di un tale complesso!  

radionoff
radionoff
Articoli: 9769