Champions. Milan-Dinamo Zagabria: 3 a 1

Il Milan è in testa al girone di Champions. Col 3-1 sulla Dinamo Zagabria si è messo dietro il Chelsea e alla scontro diretto arriva con una solida posizione di vantaggio. Che non fosse una partita semplice, lo si sapeva dalla scorsa settimana dopo la sorprendente vittoria della Dinamo Zagabria sui Blues di Londra. E in effetti, per tutto il primo tempo e fino al rigore di Giroud che l’ha sbloccata al 45′, è stata davvero complicata per il Milan. Un po’ perché era una di quelle giornate in cui Leao c’è e non c’é (poi però si è procurato il rigore e ha piazzato l’assist del 2-1, quindi, c’era…), perché Brahim Diaz (preferito a De Ketelaere) non ha fatto pesare tutta la sua qualità anche se nella fase difensiva è stato molto utile, perché Giroud era abbastanza impreciso, ma soprattutto perché la Dinamo Zagabria stava davvero bene in campo. Certo, la sua partita era di natura difensiva, cinque dietro all’inizio, poi un solido 4-5-1 con una efficace copertura degli spazi. Dal secondo tempo, invece, sono arrivate le notizie migliori per Pioli, a cominciare dal primo gol in Champions di Pobega, un giocatore che diventerà preziosissimo nella stagione rossonera, e dal secondo di Saelemaekers.

radionoff
radionoff
Articoli: 7500

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.