Basilicata. Viabilità, interrogazione commissione Ue di Gemma

L’eurodeputata della circoscrizione Sud Chiara Gemma ha presentato un’interrogazione alla Commissione Ue per porre l’attenzione sui problemi della viabilità in Basilicata e sull’utilizzo dei fondi europei e del Pnrr per far fronte alle gravi carenze infrastrutturali della regione.

Il complesso sistema dei collegamenti fra la regione Basilicata e il resto del Paese – è scritto nell’interrogazione – sconta un pesantissimo quadro di perduranti ritardi e di inefficienze nell’ammodernamento e sviluppo della rete viaria regionale.

L’attuale assetto presenta molte carenze e limiti strutturali, funzionali e organizzativi, che generano situazioni di estrema criticità e gravi disagi per l’assenza di adeguati collegamenti stradali sulla trasversale Sud che collega i maggiori punti di interesse della Basilicata, al Tirreno, allo Jonio e all’Adriatico, problematiche che coinvolgono e riguardano anche le regioni Puglia, Campania e Calabria.

Tutto questo – è specificato nell’interrogazione – è aggravato dai cantieri aperti da anni e in continuo stato di precarietà su numerose arterie lucane e in particolare sulle strade statali Raccordo Sicignano-Potenza, Basentana, Potenza-Melfi, Tito-Brienza, Appia e Tirrena Inferiore.

Alla luce di quanto esposto, Gemma ha chiesto alla Commissione Ue di far sapere se è a conoscenza di tale situazione e se ha intenzione di avviare un’indagine conoscitiva per valutare gli investimenti, le modalità e la trasparenza di un eventuale utilizzo dei fondi europei strutturali e del Pnrr in merito alle questioni elencate e agli interventi relativi alle opere citate, verificando il rispetto dei cronoprogrammi relativi ai tempi di esecuzione dei lavori previsti o da programmare in Basilicata.

radionoff
radionoff
Articoli: 7820

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *