«Un’intera regione bloccata dalle scaramucce di un centrodestra scandaloso»

“Quello di venerdì scorso è stato un vero e proprio venerdì di passione fuori stagione per la compagine di pseudo-maggioranza di centrodestra a supporto del governatore Vito Bardi. È quanto dichiarano i consiglieri regionali Gianni Perrino,  Gianni Leggieri e Carmela Carlucci dell’M5s Basilicata che aggiungono: “La solita velina letta con scarsa convinzione da Bardi non ci ha affatto convinto come membri dell’opposizione, ma – visti i risultati – non sembra aver convinto nemmeno i membri della maggioranza. Una maggioranza che non ha i numeri per votare le surroghe dei consiglieri dimissionari e che con il solito piglio bambinesco addossa la responsabilità al ruolo della minoranza. Le ricostruzioni miste ad accuse di Cariello, Sileo, Quarto e Coviello le respingiamo senza mezzi termini. L’unico dato politico che emerge da questa ennesima crisi è il fatto che questo centrodestra, oltre ad essere completamente inaffidabile politicamente, è costantemente sotto ricatto di qualche scheggia impazzita: Zullino e Vizziello tengono sotto scacco l’intera vita politico-amministrativa di questa regione. Ci saremmo aspettati uno scatto di orgoglio da parte di Bardi, ma a quanto pare anche lui non ha il coraggio di prendere una decisione netta e responsabile nel rispetto dei cittadini lucani. Il fallimento di questo governo regionale è sotto gli occhi di tutti, anche di quelli abituati a voltarsi dall’altro lato. Bardi e il suo carrozzone si stanno dimostrando completamente inadeguati a gestire la regione in un periodo che prospetta nuvole nere all’orizzonte. La gestione della marchetta sul bonus gas è la dimostrazione plastica del pressapochismo e della cialtroneria che aleggia dalle parti di via Verrastro. Un’intera regione è stata coperta di  ridicolo da questi personaggi. L’unica soluzione possibile è quella di ridare la parola ai cittadini nella speranza di mettersi alle spalle l’esperienza più disastrosa della vita politica della Regione Basilicata”.

radionoff
radionoff
Articoli: 7815