Summa (Cgil) risponde all’assessore Galella: «Basta con le continue narrazioni»

“L’assessore Galella, invece di spostare la discussione dal merito alle continue narrazioni, spieghi le motivazioni per le quali il tavolo sull’automotive costituto in Regione non ha prodotto alcun avanzamento. Ribadiamo la gravità delle affermazioni del presidente Bardi su Stellantis, secondo il quale la Regione non è in grado di fare nulla e che bisogna prepararsi a gestire gli esuberi. Intanto i lavoratori pagano gli effetti dell’assenza di una strategia industriale, tra cassa integrazione, perdita di salario e incertezza occupazionale. Non è più il tempo del faremo. Servono azioni concrete prima che Stellantis si trasformi in una vera e propria bomba sociale in Basilicata. Si prenda esempio da quello che ha fatto la Regione Piemonte per Mirafiori, forte di un’idea di sviluppo che è risultata attrattiva per la multinazionale”. Lo afferma il segretario generale della Cgil Basilicata, Angela Summa, rispondendo all’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Galella.

radionoff
radionoff
Articoli: 8226