Potenza “corsaro”: battuto il Monterosi 1 a 0!

Allo stadio “Bonolis” di Teramo va in scena la partita Monterosi-Potenza valevole come gara di andata dei playout per conquistare la salvezza e rimanere in serie C. Il Monterosi di mister Scazzola si dispone in campo con il 3-5-2: Forte tra i pali, Sini, Mbende e Crescenzi a comporre il pacchetto difensivo. Parlati, Frediani e Scarsella sulla mediana del campo con Piroli e Bittante sulle fasce. Eusepi e Vano tandem d’attacco.

Mister De Giorgio schiera il Potenza in modo speculare (3-5-2): Alastra in porta, Sbraga, Histrov e Maddaloni in difesa. Chiavi del centrocampo affidate a Schiattarella, coadiuvato sulla mediana da Candellori e Steffè e, sulle fasce, da Hadziosmanovic e Burgio. Coppia d’attacco: Caturano-Di Grazia.

Il primo tempo non regala particolari emozioni a causa della tensione patita dalle due squadre per via della posta in palio molto alta. Tanto possesso palla da parte del Potenza, particolarmente grintoso e arrembante grazie soprattutto alle incursioni di Hadziosmanovic, il migliore dei rossoblu nei primi 45 minuti di gioco. Alla mezz’ora si segnala il grave infortunio di Frediani, nelle fila dei laziali, che si fa male da solo al ginocchio sinistro nel tentativo di raggiungere il pallone sulla corsia di destra. Il centrocampista lascia il campo in barella e mister Scazzola inserisce Gavioli al suo posto. Al 41’ la prima vera occasione della partita è di marca lucana: Di Grazia su punizione dalla sinistra prova una velenosa conclusione ma la sfera si alza di poco sopra la traversa. Nel secondo minuto di recupero, al 47’, Sbraga riceve il pallone dagli sviluppi di un calcio di punizione dalla corsia destra e, da buona posizione, calcia in maniera smorzata senza inquadrare lo specchio della porta. Dopo quattro minuti di recupero le squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

Ad inizio della ripresa la partita è ancora molto tattica e con poche occasioni significative. Al 60’ ci prova nuovamente Di Grazia su punizione dal limite dell’area ma la sfera è alta sopra la traversa. 

Al 65’ il Potenza sblocca improvvisamente il match: Hadziosmanovic dalla fascia destra appoggia al centro per Schiattarella, il quale imbecca, con un preciso rasoterra in area, Caturano che trova la deviazione di punta anticipando il difensore e superando il portiere: 0-1. Sulle ali dell’entusiasmo il Potenza diventa ancor più padrone del campo e al 74’ sfiora il raddoppio con Candellori, il cui destro al volo su cross di Volpe dalla destra, viene respinto sulla linea di porta dal portiere Forte. All’88’ Schiattarella trova un preciso passaggio filtrante in profondità per Rossetti che a tu per tu col portiere laziale non sbaglia ma la rete viene annullata per fuorigioco. Dopo cinque minuti di recupero il triplice fischio dell’arbitro Bordin sancisce la fine delle ostilità: il Potenza si aggiudica per 1-0 il primo round dei playout.

Festa sugli spalti del “Bonolis” per gli oltre 900 tifosi rossoblu giunti dalla Lucania e da ogni parte d’Italia.

Il Potenza ora può preparare al meglio la sfida di ritorno che si disputerà domenica 19 maggio alle 20:30 al “Viviani” considerando che potrà anche permettersi il lusso di perdere con il risultato di   1-0 per mantenere la categoria, in virtù del miglior piazzamento al termine del campionato. Per il Monterosi, invece, per evitare la retrocessione sarà necessario vincere con almeno due reti di scarto.

Il Tabellino

Monterosi (3-5-2):Forte, Crescenzi, Eusepi, Frediani (32′ Gavioli), Parlati, Piroli (46′ Cinaglia), Bittante, Sini, Scarsella (69′ Silipo), Mbende, Vano (77 Rossi).
A disposizione: Rigon, Coronas, Di Renzo, Verde, Rossi, Tartaglia, Fantacci, Palazzino, Ferreri.
Allenatore: Cristiano Scazzola

Potenza (3-5-2): Alastra, Maddaloni, Steffè (71′ Castorani), Caturano (85′ Maisto), Di Grazia (62′ Volpe), Sbraga, Schiattarella, Burgio, Hristov, Candellori (86′ Rossetti), Hadžiosmanović.
A disposizione: Cucchietti, Galiano, Marchisano, Pace, Verrengia, Spaltro, Paura, Saporiti.
Allenatore: Pietro De Giorgio

Arbitro: Andrea Bordin di Bassano del Grappa
Assistente 1: Giacomo Monaco di Termoli
Assistente 2: Alessandro Parisi di Bari
Quarto ufficiale: Roberto Lovison di Padova
Var: Giacomo Camplone di Pescara
Assistente Var: Oreste Muto di Torre Annunziata
Spettatori: 1200 circa con oltre 900 potentini. Marcatori: 65’ Caturano (P)
Ammoniti: 40′ Piroli (M), 52′ Di Grazia (P), 76′ Candellori (P), 80′ Volpe (P), 82′ Cinaglia (M)
Angoli: 2-3
Recupero: 4′ pt; 5′ st

Nicola Cirigliano
Nicola Cirigliano
Articoli: 168