Vernissage a Potenza in occasione del decennale di “Pietre volanti” (video)

L’Associazione culturale ‘Pietre volanti‘ festeggia il suo primo decennale. Per questa occasione tutti gli associati hanno deciso di presentare una collettiva d’arte intitolata “Ieri, oggi, domani” nella Cappella dei Celestini, in Piazza Duomo a Potenza con vernissage inaugurata oggi, 18 dicembre 2023, alle ore 18. È intervenuta la Consigliera di Parità della Provincia di Potenza Simona Bonito (ai microfoni di Radionoff) mentre “gli onori di casa” sono stati svolti dal presidente dell’associazione Franco Corbisiero. La mostra sarà aperta fino al 15 gennaio 2023, tutti i giorni dalle ore 18 alle 20.

“Un mondo senza cultura è un mondo senza regole, senza armonia, senza ordine. Un mondo senza arte è un mondo senza bellezza. È questo lo spirito che, ormai dieci anni fa, spinse un piccolo gruppo di sognatori a fondare un’associazione in cui potessero coagularsi artisti, semplici appassionati o interessati, per coltivare l’arte in qualsiasi sua espressione, condividendone la sua intrinseca vocazione di arricchire culturalmente l’individuo e la collettività attraverso l’educazione alla bellezza. È nata così ‘Pietre Volanti’, incoraggiando l’incontro di persone che, anche solo estemporaneamente, formassero volontariamente un insieme capace di realizzare interessi altrimenti irraggiungibili dai singoli se isolati”. È quanto evidenzia il presidente dell’associazione, Franco Corbisiero che aggiunge: “L’Associazione ha permesso a tutti coloro che ne hanno attraversato anche solo di passaggio la vita e le attività, di conoscere e farsi conoscere, di portare idee e contributi, di imparare e arricchirsi respirando un sentire comune offerto dalla passione per l’arte. Lo stare insieme, a volte anche dividendosi, è divenuto comunque una fonte d’ispirazione unica dal valore inestimabile. Perché l’arte non è mai autoreferenziale, la particolarità di ogni singolo artista come di ogni singolo spettatore deve essere convissuta, condivisa, contaminata dall’altrui identità, in un reciproco scambio che diventi patrimonio comune e restituisca il senso di unità e appartenenza a una comunità, radicandoci in un filo continuo tra passato, presente e futuro del quale ognuno di noi sia al tempo stesso parte e protagonista. Per questo è usto celebrare questo decennale – conclude -, he ci auguriamo sia solo il primo di ‘Pietre Volanti’, in modo da ricordare come ciascun artista sia stato, sia divenuto e possa ancora evolversi proiettandosi nel futuro, non dimenticando mai di essere parte preziosa di un tutto”.

radionoff
radionoff
Articoli: 8226