«Superbonus Basilicata, la legge regionale sui crediti fiscali della giunta Bardi è un esempio virtuoso»

di Chiara Gemma, eurodeputata Gruppo Ecr-Fratelli d’Italia

Un’iniziativa molto qualificante e importante sul piano economico sta caratterizzando l’azione del governo di centrodestra della Regione Basilicata. L’esecutivo lucano, su proposta del capogruppo di Fratelli d’Italia Tommaso Coviello, ha varato la legge regionale numero 20 del 16 luglio 2023 per aiutare le imprese e le famiglie lucane a sbloccare la cessione dei crediti fiscali per i lavori edili realizzati a seguito della legge nazionale sul Superbonus 110%.

Grazie a questo provvedimento, che ha visto il parere positivo del Ministero dell’Economia e delle Finanze, sarà assicurato un importante sostegno al settore dell’edilizia lucana e di conseguenza a tutta la regione.

La nuova legge regionale lucana sta suscitando moltissimo interesse e apprezzamento sui principali siti di informazione nazionali, dedicati al mondo dell’edilizia e al Superbonus 110%, ed è un esempio di come un ente territoriale come la Regione possa scendere in campo per affrontare una problematica e dare una spinta all’economia locale in piena sintonia con le linee guida e gli indirizzi del governo e del quadro normativo nazionale.

Ulteriore apprezzamento è stato espresso da varie associazioni sorte in Italia a seguito del Superbonus 110%. Tutte hanno sottolineato che l’esempio positivo della legge regionale lucana possa essere utilizzato come modello anche da altre Regioni italiane con l’obiettivo di risolvere il problema dei crediti fiscali rimasti incagliati a causa dei continui cambi normativi nazionali.

Ritornando alla Basilicata, va ricordato che, stando agli ultimi dati aggiornati al 30 giugno 2023, i bonus edilizi erogati per gli interventi al patrimonio abitativo lucano hanno già movimentato oltre un miliardo di euro. 

Ora, a seguito della nuova norma regionale e ai suggerimenti del Ministero dell’Economia, la giunta lucana stipulerà una convenzione con l’Agenzia delle Entrate e verranno create le condizioni per facilitare la monetizzazione dei crediti fiscali incagliati e per garantire un ulteriore impulso all’intero settore.

intervento
intervento
Articoli: 890