Serie C. Il Potenza cala il tris alla Gelbison 3 a 1

Allo stadio “Viviani” del capoluogo lucano va in scena la partita Potenza-Gelbison valevole per il ventiduesimo turno del campionato di serie C. All’andata al “Torre” di Pagani terminó 1-1. Sfida fondamentale per entrambe le formazioni che vogliono allontanarsi dalla zona rossa della classifica. I potentini, quattordicesimi con 25 punti, arrivano dal pareggio per 0-0 in trasferta col Monterosi; i cilentani, quindicesimi a 25, sono reduci dal pareggio interno contro l’Avellino per 1-1. Raffaele schiera il Potenza con il 4-3-3: Gasparini tra i pali, Matino, Girasole, Verrengia e il neoacquisto Rocchi in difesa. Hadziosmanovic a destra, Del Pinto a sinistra e Lariibi sulla mediana del campo. Del Sole, Caturano e Di Grazia tridente d’attacco. Mister De Sanzo dispone la Gelbison con il 3-5-2: Anatrella in porta, Cargnelutti (ex Potenza), Loreto e Gilli in difesa. Papa e Nunziante sulle fasce, Fornito e Graziani mezzali con Uliano playmaker del centrocampo. De Sena e Infantino tandem d’attacco.

Prestazione di spessore degli uomini di Raffaele che piegano con un perentorio 3-1 i cilentani. Splendido il primo gol dei rossoblu: Caturano dal limite dell’area, in posizione defilata, lascia partire un violento sinistro di controbalzo che supera il portiere: 1-0 (16′). Al 29′ I rossoblu raddoppiano: cross di esterno di Del Sole per l’accorrente Girasole che incorna di testa alle spalle di Anatrella: 2-0. Potenza padrone del campo nel primo tempo, meritato il doppio vantaggio. La Gelbison ha sofferto le folate offensive dei lucani. Nella ripresa i ritmi sono più blandi. I cilentani approfittano di un rilassamento della squadra di casa ed accorciano le distanze. Al 56′ De Sena con una spizzata beffa Gasparini:2-1. Al 77′ il Potenza cala il tris: in contropiede Riccardi trova Di Grazia che serve in profondità Caturano il cui mancino dal limite dell’area si insacca battendo Anatrella con la complicità di una deviazione di un difensore: 3-1. Dopo 4 minuti di recupero, il triplice fischio dell’arbitro sancisce la vittoria per i lucani: 3-1. Tre punti fondamentali per il Potenza che si rilancia in classifica: decima posizione con 28 punti. 

Il Tabellino 

Potenza (4-3-3): Gasparini, Matino (34′ st Armini), Del Pinto (30′ st Riccardi), Caturano, Del Sole (16′ st Talia), Di Grazia (33′ st Schimmenti), Laaribi, Rocchi, Verrengia (24′ st Volpe), Girasole, Hadziosmanovic. A disposizione: Alastra, Celesia, Gyamfi, Polito, Logoluso, Steffè.

Allenatore: Giuseppe Raffaele

Gelbison (3-5-2) Anatrella, Cargnelutti, Gilli, Graziani (7′ st Granata), Uliano (38′ st Francofonte), Papa, De Sena, Infantino (24′ st Faella), Fornito (38′ st Correnti), Loreto, Nunziante. A disposizione: Vitale, Onda, Savini, Marong, Sane, Citarella.

Allenatore: Fabio De Sanzo

Arbitro: Emanuele Frascaro di Firenze

Assistenti: Matteo Pressato di Latina – Giulia Tempestilli di Roma 2

Quarto ufficiale: Gabriele Sciolti di Lecce

NOTE: pomeriggio con cielo parzialmente nuvoloso, 7° gradi circa. Ammoniti: Gasparini, Del Pinto, Schimmenti (P), Cargnelutti, Gilli, Papa, Granata (G). Angoli: 5-2. Recupero: 1’pt, 4’st.

Nicola Cirigliano
Nicola Cirigliano
Articoli: 126

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *