Sanità. In IV commissione audizione con le organizzazioni sindacali

La Cisl Medici ha ribadito la necessità di assicurare una governance stabile alle aziende sanitarie

Questa mattina la federazione regionale della Cisl Medici ha partecipato all’audizione indetta dal presidente della quarta commissione del Consiglio regionale sulle problematiche che riguardano il settore sanitario. Nel corso della riunione la Cisl Medici ha spiegato nel merito le ragioni della illegittimità sul piano giuridico della nomina del commissario straordinario dell’Ircss Crob evidenziando anche che “la scarsa stabilità delle governance delle aziende sanitarie regionali sta diventando un grave limite alla programmazione delle attività, con il serio rischio di alimentare situazioni di stallo anche per la gestione ordinaria delle aziende”. La sigla sindacale della Cisl ha inoltre lanciato l’allarme in merito alle “perentorie scadenze dettate dalla legislazione statale relativamente alla vacanza dell’ufficio di direttore generale dell’Azienda Sanitaria di Potenza”, paventando anche in questo caso un vizio di legittimità, con l’inevitabile conseguenza – ha avvertito la Cisl Medici – dell’intervento sostitutivo da parte del Governo. La federazione ha infine ribadito «la difficoltà a comprendere la scelta della Giunta regionale di non ricorrere alle graduatorie esistenti e subito utilizzabili”.

radionoff
radionoff
Articoli: 8226