Punto ristoro ospedale San Carlo di Potenza, lavoratori senza stipendio

I sindacati Filcams Cgil e UilTucs hanno dichiarato lo stato di agitazione dei lavoratori addetti al punto ristoro dell’ospedale San Carlo di Potenza, in quanto in attesa delle spettanze di novembre, dicembre e tredicesima mensilità 2022. Si tratta di 14 lavoratori, per la maggior parte monoreddito, che già con la passata gestione hanno visto calpestare il proprio diritto al salario. Con la nuova società, subentrata con una gara ponte per l’affidamento del servizio della gestione del bar in attesa della prossima gara, sembrava che finalmente i lavoratori potessero mettersi alla spalle l’esperienza precedente. Purtroppo così non è stato, trovandosi nuovamente a richiedere quanto spetta loro di diritto. Intanto i lavoratori, nonostante non abbiamo percepito il salario, hanno responsabilmente continuato a garantire un servizio indispensabile per la comunità e per gli utenti dell’ospedale, tra visitatori, familiari dei pazienti e operatori sanitari. I sindacati chiedono pertanto al direttore generale dell’azienda ospedaliera regionale San Carlo di farsi garante affinché vengano corrisposte le mensilità arretrate.

radionoff
radionoff
Articoli: 8226

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *