«Mettere denaro fresco nelle tasche dei lavoratori»

“Mettere denaro fresco nelle tasche dei lavoratori in una fase complicata, con l’inflazione sempre più vicina all’8%,  detassando gli aumenti contrattuali come quelli di recente sottoscritti per i lavoratori dell’agro-alimentare, in modo da sostenere lavoratori e famiglie e scongiurare la recessione”: è la richiesta che viene dal segretario generale della Uila-Uil Stefano Mantegazza che ha partecipato oggi a Rifreddo di Pignola (Potenza) al terzo congresso regionale dei lavoratori di categoria Uil.  

“Il bonus di 200 euro che è esteso anche agli stagionali e ai precari – ha detto ancora – può servire solo per un mese e necessita di interventi e misure strutturali. La filiera agroalimentare italiana – ha aggiunto – è la prima per contributo al Pil nazionale, con 65 miliardi di euro di valore aggiunto, genera un fatturato totale di 204,5 miliardi di euro, con un incremento del 3,8% dal 2015, e in termini di export ha raggiunto la soglia record dei 50,1 miliardi di euro (il 10,8% in più rispetto al 2020), permettendo alla bilancia commerciale di registrare un surplus pari a 3,3 miliardi di euro. Ma non si sottovaluti che il 70% di quello che si produce in Italia è venduto agli italiani che da alcuni mesi hanno ridotto i consumi nel carrello della spesa. Per questo c’è il rischio di colpire l’agro-alimentare.

Alla tempesta perfetta che si è abbattuta con particolare veemenza sull’agroalimentare “made in Italy” – ha detto ancora Mantegazza – si aggiunge la difficoltà delle aziende agricole nel reperire manodopera. Per il sindacato ci sono due gap da superare: il decreto flussi immigrati non funziona sia per i tempi di arrivo dei migranti da assumere per i lavori stagionali che per il numero inadeguato; buona parte delle aziende italiane pagano poco e su questo aspetto il salario minimo può rappresentare una risposta. Siamo comunque sempre vigili – ha concluso il segretario Uila – sui fenomeni del caporalato e del lavoro irregolare che possono approfittare della tempesta perfetta”.

radionoff
radionoff
Articoli: 7500