In Iran protestare per i propri diritti può essere molto pericoloso

Vahid Afkari: «Le autorità iraniane arrestano persone innocenti senza alcuna prova, le processano, le condannano, le uccidono»

Vahid Afkari è stato arrestato arbitrariamente in seguito alla sua partecipazione pacifica alle proteste di massa del 2017-2018. Allora, come oggi, si manifestava contro le violazioni dei diritti umani. Allora, come oggi, centinaia di persone furono uccise nella violenta repressione. Vahid è stato arrestato a Shiraz nel 2018 da sette agenti armati in borghese. Poi, è sparito per 12 giorni.  È stato tenuto in isolamento e torturato con pugni, calci e percosse con bastoni e cavi mentre era bendato. Oggi si trova ancora in carcere per dei reati che non ha commesso. Vahid è innocente. Le autorità iraniane devono liberarlo subito!

Chi difende i diritti umani è in pericolo. Ce lo insegnano le storie di Luis Manuel, Vahid, Nasser, Aleksandra, Joanah, Netsai e Cecillia, che rischiano di pagare a caro prezzo il loro impegno per una società più giusta.

radionoff
radionoff
Articoli: 8226