Virtus Taranto. Tedesco: «Non fermare i bambini è stato importantissimo»

“La società è molto presente. È molto attenta a far rispettare i protocolli per il bene di tutti”.

Mister Tedesco è uno degli allenatori di maggiore esperienza nello staff della Virtus Taranto. Un altro tassello fondamentale nella crescita costante della compagine presieduta da Fabio Buonafede. A lui la disamina sul comento attuale.

Mister quanto manca la partita a lei come allenatore, ma soprattutto ai bambini, in questo periodo di restrizioni?

La partita manca, come anche vedere il progresso di ogni singolo bambino dopo tanti allenamenti. Per quanto riguarda loro, sicuramente del non giocare ne stanno risentendo tantissimo. Purtroppo dobbiamo rispettare i protocolli imposti e aspettare tempi migliori.

Non essersi fermati quanto sarà importante per i bambini nel momento in cui tutto tornerà in un contesto migliore rispetto a quello attuale?

Non fermare i bambini è stato importantissimo, perché hanno bisogno di sport e per loro sarebbe stato traumatico. Quando tutto sarà più morbido rispetto ad oggi e potranno anche giocare una partita per loro sarà il massimo.

Avere alle spalle una società solida e organizzata, quanto la sta aiutando a lavorare e nello svolgere le singole sedute di allenamento?

La società è molto presente. È molto attenta a far rispettare i protocolli per il bene di tutti. È disponibilissima ad ogni richiesta che viene esposta per il bene di ogni bambino.

Quanto ritiene importante il rapporto con i genitori e quando è stato importante il loro apporto in queste settimane?

I genitori sono straordinari. Anche loro hanno capito questo momento difficile che stiamo vivendo e si sono messi a disposizione per il bene dei propri ragazzi.

Che tipo di allenamenti farà svolgere in queste prossime settimane?

Stiamo lavorando tanto sulla tecnica individuale: sulla coordinazione, sul tiro, sul come ricevere e dare palla. Insomma, continueremo su questi tipi di sedute.

Torna su