Virtus Taranto. Andrea Cordola: «I bambini stanno avendo un progresso eccezionale»

“Il nostro obiettivo è cercare di far divertire imparando i bambini. Perché lo sport è benessere e salute”.

È uno dei fulcri della Virtus Taranto. Andrea Cordola è uno dei collaboratori tra i più fidati di mister Fabio Buonafede. Con lui facciamo il punto della situazione sulla crescita dei piccoli atleti che compongono la scuola calcio.
Come sta andando avanti la preparazione dei bambini?
Per la situazione che stiamo vivendo non è facile seguire questa categoria a causa delle restrizioni, però con le dovute precauzioni e nei limiti del possibile, cerchiamo di fare il meglio per loro.
Ritieni nonostante i limiti imposti dal contesto attuale, che ci siano stati dei progressi formativi?
Posso garantire che i bambini stanno avendo un progresso eccezionale sotto il profilo di educazione e rispetto nei confronti dei compagni e verso di noi allenatori.
Il buon rapporto con le famiglie, quanto vi aiuta nel vostro lavoro?
Ringrazio le famiglie che ci supportano al 100%, che hanno capito e sono entrati nell’ottica della nostra società, il cui obiettivo è cercare di far divertire imparando i loro figli. Perché lo sport è benessere e salute.
L’esperienza di un tecnico preparato come Fabio Buonafede quanto è stata importante in queste settimane?
Il rapporto con Fabio è speciale, perché abbiamo un passato da calciatori insieme, ma soprattutto sincero e rispettoso da ambo le parti. Ci confrontiamo serenamente ogni volta che persiste qualche problema per trovare tutti insieme la soluzione migliore. Lui ha già alle spalle anni di esperienza anche come tecnico, quindi è molto preparato.
Cosa ti auguri possa succedere nel prossimo futuro?
L’augurio che mi faccio, è che possiamo tornare quanto prima alla normalità, per dar modo a questi piccoli atleti di allenarsi e giocare liberamente. Anche per noi sarebbe bello tornare a vederli disputare una bella partita. Perché a noi pesa più di loro non poterli vedere felici di giocare, ma soprattutto, inventare tutte le settimane giochi nuovi per farli divertire e non pensare a quella tanto attesa partita.

Torna su