Un libro sul comodino. “La rosa dei venti” di Penelope N. William (Video)

Si tratta di un romanzo elaborato dalla scrittrice lucana Nadia Guglielmo che per il suo libro ha scelto lo pseudonimo di  Penelope N. William. Una scelta che la stessa autrice spiegherà nel video realizzato online per ovvie ragioni, legate alla difficile situazione sanitaria che stiamo vivendo. Purtroppo la tecnologia sarà una bellissima cosa ma a volte non rende giustizia al video. Ma torniamo al romanzo: “La rosa dei venti” di Penelope N William. È un libro scritto nel 2012 e rimasto silente per quasi sei anni. «A un certo punto – evidenzia l’autrice – ho sentito di doverlo far uscire dal cassetto. Indaga molti temi: ad esempio la malattia, le truffe con le case famiglia, l’inclusione sociale e i rapporti familiari nelle varie declinazioni». Gli ambienti nei quali si dipana la storia è Todi, Roma e non solo. Personaggi occulti e “scenografie parlanti”. Sentiamo cosa dicono l’autrice Nadia Guglielmo e il direttore di www.radionoff.it, Luigi Pistone nel video realizzato con i “potenti” mezzi della nuova tecnologia e ci scusiamo per la resa, ma mai come in questo caso non è dipeso dai protagonisti e né dal webnetwork “Onda Radio”.

Torna su