Trasporti Potenza. Domani sit-in di protesta dei lavoratori di Trotta

di Luigi Ditella, segretario generale Filt Cgil Basilicata

Si terrà domani martedì 8 marzo, a Potenza, dalle 9 alle 13, un sit-in dei lavoratori del trasporto pubblico urbano della città davanti ai cancelli dell’azienda Trotta. Drammatica è ormai la situazione della questione trasporti nel capoluogo di regione, con un sindaco ormai assoggettato alle volontà dell’azienda e ridotto a una comparsa e senza una visione per il futuro del trasporto della città. La chiusura del ponte attrezzato è una pugnalata al cuore dei trasporti, eppure in campagna elettorale il sindaco aveva promesso un rilancio della mobilità in città tenendo per sé la delega del trasporto.

Oggi siamo al paradosso: l’azienda Trotta non paga gli stipendi ai lavoratori perché non ha liquidità, ma si propone di farsi carico della spese per la riapertura del ponte. Oltretutto vorremmo capire il nuovo assetto organizzativo e il nuovo piano di esercizio, visto che la chiusura del ponte ha già raggiunto metà mese e i servizi navetta sostitutivi macinano chilometri aggiuntivi o sostitutivi del contratto di servizi in essere.

Intanto i lavoratori addetti agli impianti meccanizzati sono in ferie forzate e gli stipendi latitano. Per questo la Filt Cgil ha organizzato un sit-in di protesta: né il sindaco né le istituzioni di governo sul territorio sembrano dare il giusto peso a una vertenza che negli ultimi tre anni ha raggiunto un livello di degrado non degno di una città capoluogo di regione.

Default image
radionoff
Articles: 7001