Tavolo forestazione: primi cantieri al via il 20 aprile

La prima tranche dell’attività di forestazione con l’apertura dei cantieri forestali avverrà il 20 aprile prossimo per andare a regime completamente l’11 maggio prossimo in attuazione degli interventi del Piano 2022 affidato al Consorzio di Bonifica della Basilicata. È questa la conclusione del tavolo che si è tenuto nel pomeriggio al Dipartimento Politiche Agricole, Forestali e Alimentari presieduto dall’assessore Francesco Cupparo con la partecipazione della dirigente generale Piemontese, del commissario del Consorzio Musacchio e dei rappresentanti dei sindacati confederali di categoria. L’assessore ha illustrato la delibera approvata oggi in Giunta sui “Progetti speciali di forestazione annualità 2022”, che ha destinato la somma di € 2.000.000 per la realizzazione di interventi di manutenzione della viabilità e delle infrastrutture al servizio dei settori produttivi dell’agricoltura e turismo proposti dal Consorzio di Bonifica della Basilicata affidando al Consorzio la progettazione e l’esecuzione delle attività di forestazione (di cui alla L.R. 42/1998) da realizzare nell’anno 2022. “L’obiettivo dell’immediata apertura dei cantieri, a differenza di quanto è avvenuto in passato – ha detto Cupparo – è stato possibile grazie ad un lavoro di forte sinergia che ha visti impegnati, in primo luogo il Presidente Bardi per assicurare le risorse finanziarie necessarie, il mio predecessore assessore Fanelli che ha individuato il percorso da seguire e la collaborazione con il Consorzio e i sindacati. Nelle more dell’adozione del redigendo Piano Operativo Annuale 2022, con la progettazione affidata al Consorzio di Bonifica della Basilicata – ha sottolineato – saranno assicurati gli indirizzi tecnico/amministrativi  predisposti in cooperazione con l’Ufficio Foreste e Tutela del Territorio della Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali per consentire l’istruttoria tecnico amministrativa finalizzata all’approvazione della progettazione definitiva/esecutiva da parte della Giunta regionale. Quello di oggi – ha sottolineato Cupparo – è un traguardo importante: mi risulta che dai tempi delle Comunità Montane non accadeva che l’apertura dei cantieri non avvenisse in primavera con la finalità di terminare i lavori prima della stagione invernale. Il tavolo odierno pertanto diventa l’esperienza positiva da continuare nel tempo per garantire gli attuali livelli occupazionali del settore, pagamenti dei salari agli operai forestali in tempi certi e rendere la forestazione  realmente produttiva. Ovviamente –ha concluso – ci aspetta ancora molto lavoro ma siamo sulla strada giusta”.

Default image
radionoff
Articles: 7001