«Pronti a una nuova mobilitazione»