«Il cdx vive realtà virtuale»