SS 407 Basentana, Ciferelli (PD) percorrella è un calvario

Percorrere la Basentana è diventata una impresa difficile. I tanti cantieri nel tratto da Bernalda a Calciano costringono gli automobilisti a viaggiare su una sola corsia per ogni direzione di marcia con enormi rallentamenti del traffico. Ciò perché i cantieri dei vari lotti dei lavori procedono con esasperante lentezza tanto da essere diventati praticamente un unico grande e lungo cantiere. Gli interventi di ammodernamento della statale 407 Basentana riguardano l’allargamento della sede stradale, l’installazione della nuova barriera spartitraffico in calcestruzzo denominata NDBA ( National Dinamic Barrier Anas), la sostituzione delle attuali barriere di sicurezza laterali, nel rifacimento della pavimentazione e della segnaletica. Qual è l’effettivo stato dell’arte di tali interventi lotto per lotto, quali le problematiche in considerazione dei ritardi accumulatisi nella esecuzione dei lavori? Questo è quanto viene chiesto al Presidente della Giunta regionale e all’Assessore alle Infrastrutture Donatella Merra in una interrogazione consiliare presentata dal capogruppo PD in Consiglio regionale, Roberto Cifarelli.Inoltre, continua nella interrogazione consiliare il capogruppo PD, quali iniziative si intendono intraprendere con ANAS al fine di contribuire, per quanto di competenza della Regione, alla definizione di tali problematiche e stabilire un cronoprogramma credibile per la conclusione dei lavori. La Regione Basilicata attraverso il Dipartimento Infrastrutture, sottolinea Roberto Cifarelli, ha l’autorevolezza e le competenze necessarie per monitorare lo stato dei lavori e allo stesso tempo interloquire con ANAS al fine di rendere noto ai Sindaci interessati e al territorio nel suo complesso l’effettivo stato di avanzamento dei lavori e dei collaudi in corso.Purtroppo, aggiunge l’esponente del Partito Democratico, dall’avvio dei lavori di adeguamento della Statale 407 – Basentana nel 2020 ad oggi si sono succeduti numerosi annunci da parte dell’Assessore Merra di soluzione delle problematiche connesse all’andamento dei lavori, ma al momento sembrerebbe ancora tutto in stallo senza chiarimenti e spiegazioni esaustive.Ci auguriamo, conclude Roberto Cifarelli, che il Presidente Bardi e l’Assessore Merra al fine di limitare i disagi, siano consapevoli che a breve i tratti di strada interessati ai lavori sulla SS Basentana saranno oggetto di traffico supplementare per il suo naturale collegamento con le spiagge dello Jonio e che dunque i Sindaci e le comunità interessate siano adeguatamente informate dello stato reale dei lavori in corso.

Default image
radionoff
Articles: 7001

Leave a Reply