Serie C. Ruggito per la salvezza: il Potenza vince 2 a 0

Il girone C di serie C è stato travolto dalla “giustizia” sportiva, a tre giornate dal termine del torneo, a causa dell’esclusione del Catania dal campionato per i noti problemi societari che hanno portato al fallimento del club etneo. I siciliani sono stati declassati all’ultimo posto azzerando loro i punti conquistati finora sul campo e togliendo i punti (ottenuti contro i rossoazzurri) anche altre squadre. Per via di queste scellerate decisioni alla “italiana maniera”, la classifica ha subito alcuni scossoni sia in zona playoff e sia in quella playout con conseguenti malumori tra le società partecipanti. Ricordiamo che negli scorsi anni altre società come Trapani, Matera e Pro Piacenza, solo per citarne alcune, sono state estromesse dai rispettivi campionati per problemi societari, causando “terremoti” sportivi non indifferenti. La giornata numero trentasei del campionato di serie C vede al “Liguori” di Torre del Greco sfidarsi Turris e Potenza. I corallini, decimi con 43 punti, arrivano dalla sconfitta di Avellino per 1-0, i lucani, sedicesimi con 32 punti, dal pareggio interno contro il neoescluso Catania (2-2). All’andata al “Viviani” finì 0-0, mentre nello scorso campionato di serie C, al “Liguori” si imposero i potentini per 2-0 grazie alla doppietta di Cianci. Mister Caneo schiera la Turris con il 3-4-3: Perina tra i pali, Manzi, Di Nunzio ed Esempio in difesa. Ghirlandi e Bordo esterni con Varutti e Tascone sulla linea mediana del campo. Tridente offensivo composto da Longo, Giannone e Leonetti.Mister Arleo sceglie il 4-2-3-1 per il suo Potenza: Marcone in porta, Nigro, Gigli, Matino e Coccia a comporre il pacchetto arretrato. Sandri e Ricci davanti alla difesa. Costa Ferreira, Salvemini e Guaita a supporto dell’unica punta Romero.Al 3′ ci provano subito i campani con Varutti innescato da Manzi, ma il tiro da posizione defilata si spegne poco lontano dal palo. Al 20′ gli ospiti si fanno vedere in attacco con Guaita che tenta la conclusione dal limite ma Perina è attento e blocca a terra. Esempio, un minuto dopo (21′), dagli sviluppi di un corner incorna la sfera ma trova l’esterno della rete. Nel finale della prima frazione di gioco, i potentini provano tre soluzioni da fuori area con Sandri, Coccia e Salvemini, tutte non inquadrano la porta. Le squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 0-0. Nella ripresa parte forte il Potenza che al 50′ si porta in vantaggio: cross preciso di Costa Ferreira per l’accorrente Romero che indisturbato insacca di testa per lo 0-1. Al 58′ la Turris prova a reagire con una debole conclusione di Longo facilmente preda di Marcone. Al 60′ arriva il raddoppio rossoblu: Nigro tenta un tiro-cross che si stampa sulla traversa, il pallone termina in area tra i piedi di Guaita lesto e bravo a scaraventare in rete una sassata imparabile per il portiere campano, 0-2. Girandola di cambi nell’ultima mezzora di gara per i due tecnici con il Potenza che gestisce senza problemi il vantaggio contro una Turris scarica e priva di idee. Finisce così 2-0 per il Potenza al “Liguori”, i lucani possono festeggiare vedendo la salvezza praticamente ad un passo. 

Il Tabellino
Turris (3-4-3): Perina, Manzi, Di Nunzio, Esempio (16′ st Pavone), Varutti, Ghirlandi, Tascone (32′ st Zampa), Bordo (32′ st Franco), Giannone (29′ st Loreto), Longo, Leonetti. A disposizione: Abagnale, D’Oriano, Finardi, Iglio, Nunziante, Santaniello, Sbraga, Zanoni. Allenatore: Caneo. 

Potenza (4-2-3-1): Marcone, Nigro, Matino, Gigli, Coccia, Sandri (32′ st Zagaria), Ricci (24′ st Zenuni), Costa Ferreira, Salvemini (32′ st Burzio), Guaita (32′ st Zampano), Romero (19′ st Cuppone). A disposizione: Uva, Buchicchio, Genzano, Greco, Koblar, Vecchi. Allenatore: Arleo. 

Arbitro: Costanza di Agrigento.Assistenti: Licari di Marsala e Catani di Fermo.Quarto ufficiale: Bozzetto di Bergamo.Marcatori: 50′ Romero (P), 60′ Guaita (P). Ammoniti: Longo (T), Matino (P), Salvemini (P). Espulsi: nessuno. Note: giornata serena con 15 gradi. Spettatori 1000 circa con 250 tifosi giunti da Potenza. 

Serie C girone C, giornata numero 36: Monopoli-Palermo 0-2; Catania-Latina (annullata); Campobasso-Vibonese 4-1; Juve Stabia-Paganese 4-0; Messina-Taranto 1-0; Picerno-Fidelis Andria 3-0; Monterosi-Virtus Francavilla 1-0; Turris-Potenza 0-2 ; Foggia-Catanzaro (stasera ore 21) ; Bari-Avellino 1-0 .

La classifica: Bari 74, Palermo 63, Avellino 61, Catanzaro 58, Virtus Francavilla 55, Monopoli 55, Monterosi 50, Foggia 48, Juve Stabia 47, Picerno 46, Campobasso 43, Turris 43, Latina 41, Messina 39, Taranto 37, Potenza 35, Fidelis Andria 29, Paganese 26, Vibonese 21, Catania 0 (escluso). 

Default image
Nicola Cirigliano
Articles: 93