“Natale magico” di Davide De Marinis la canzone del Natale 2023

di Arturo Giglio

La partecipazione al programma Rai “La volta buona” (1 milione 400 mila telespettatori) nel giorno dell’Immacolata ha consacrato “Natale magico” di Davide De Marinis (il suo successo nel 1999 “Troppo Bella“) la canzone del Natale 2023. Il cantautore l’ha presentata in anteprima durante il Festival di Potenza sul palco del Centro Teatrale Polivalente di rione Malvaccaro. La canzone scritta da lui, con il suo produttore Paolo Agosta, è diventata, in poco tempo, subito dopo il Festival e attraverso le radio quella più ascoltata in questo primo scorcio di festività natalizie. L’armonia e la melodia Italiana si fondono con l’arrangiamento in stile americano Swing-Pop.; con De Marinis e Marta Brando c’è il coro di bambini dell’Istituto comprensivo Cardarelli Massaua di Milano. Ma resteranno uniche le immagine della performance nel Festival con Gianni Donzelli, la voce storica degli Audio 2 e l’«Autore che Canta» Tullio Pizzorno già autore di un brano del Live in onore di Alberto Radius (che si è svolto a Milano il 10 novembre scorso), ad accompagnare De Marinis. «Quando ho fatto sentire a tutte le persone care e alla mia famiglia la prima bozza di “Natale magico” – racconta De Marinis, particolarmente soddisfatto del successo e del calore del pubblico potentino – ho visto l’emozione nei loro occhi. Questa cosa mi ha spronato ad andare avanti e a coinvolgere Marta Brando, giovane talentuosa artista R’n’b. Il nostro sogno è che diventi una delle canzoni di Natale in Italia di oggi e di domani ”.
L’idea del video si basa su cose che succedono allo schioccare delle dita dei due artisti, fino all’arrivo del coro dei bambini. Non manca certo Babbo Natale e una famiglia con bambini che giocano nella neve. Lo spazio che è stato pensato, ispirandosi al candore del video di “Imagine” di John Lennon, un posto spazioso ed estremamente elegante e minimale, la regia è di Paolo Agosta ed è stato girato a Milano al Cross+Studio e alla scuola di musica MC che ha prestato il coro dei bambini per le riprese.
Per il direttore artistico del Festival Mario Bellitti “la consacrazione di un artista che può dare molto alla musica e allo spettacolo e perché no tornare presto a Sanremo”.

intervento
intervento
Articoli: 890