Morto il dj Claudio Coccoluto, un “gigante” della consolle. Musica in lutto

È morto  Claudio Coccoluto, dj di fama internazionale, nella sua casa di Cassino a causa di una malattia con cui lottava da un anno, accanto alla moglie Paola e ai figli Gianmaria e Gaia. Classe 1962, Coccoluto era nato a Gaeta, in provincia di Latina. Era considerato tra i giganti della consolle non soltanto in Italia e ha fatto ballare intere generazioni.  Coccoluto erada tutti conosciuto come “Cocco”. Il suo esordio avvenne nel ’78 come speaker nell’emittente locale Radio Andromeda. Nel mondo del clubbing approdò negli anni Ottanta, distinguendosi per l’originalita’ stilistica. Centinaia i messaggi di saluto sui social. Proprio nella giornata di ieri il Comune di Cassino aveva annunciato la realizzazione di un murale dedicato all’artista scomparso. “Se ne va il maestro piu’ grande e l’amico di sempre – ricorda il suo amico e socio Giancarlo Battafarano, in arte Giancarlino -. Ha dato cultura alla musica nei club come dj e artista fuori dal coro. Sempre pronto a metterci la faccia con i media sia per gli aspetti gioiosi sia per i problemi del nostro settore. Con lui se ne va una parte di me”. 

Torna su