Matera. Carabinieri arrestano un 25enne

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Matera hanno arrestato in flagranza di reato un 25enne materano, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Militari della Stazione Carabinieri di Montescaglioso avevano avuto notizia di un soggetto, particolarmente irascibile, che aveva minacciato un cittadino del posto lasciandogli intendere di essere in possesso di una pistola. All’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Matera veniva individuato l’autore delle minacce nel giovane materano, e si procedeva pertanto ad effettuare una perquisizione presso la sua abitazione. Nel corso dell’attività, eseguita con l’ausilio delle unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Tito (PZ), oltre a rinvenire una pistola ad aria compressa priva del prescritto tappo rosso, presumibilmente quella a cui il giovane avrebbe fatto riferimento nelle sue minacce, sono stati trovati in suo possesso anche 70 grammi circa di hashish, in parte già suddivisi in dosi, oltre a materiale per la ripartizione ed il confezionamento della droga, quali un bilancino di precisione, coltelli intrisi di sostanza e pezzi sagomati di cellophane.

Sulla base dello stupefacente rinvenuto e degli elementi indizianti di un’attività di spaccio l’uomo, da considerarsi comunque innocente fino ad eventuale sentenza di condanna, veniva dichiarato in stato di arresto e su disposizione della Procura di Matera ristretto agli arresti domiciliari. In caso di condanna il 25enne rischia la reclusione da sei mesi a quattro anni e la multa da Euro 1.032 a Euro 10.329.

radionoff
radionoff
Articoli: 9441