Mascherine pericolose, ritirato famoso modello: marca e codici

Non solo U-Mask (ve ne avevamo parlato approfonditamente qui). Stop a un nuovo modello di mascherine Covid. A decretare il ritiro dal commercio per un nuovo tipo di mascherina questa volta è direttamente l’Unione europea, per via di un comprovato rischio chimico, segnalato in primis dai laboratori di analisi del Belgio. Il prodotto in questione è stato fermato perché non conforme al regolamento sui biocidi né ai requisiti della direttiva generale Ue sulla sicurezza dei prodotti. Questa mascherina ha un rivestimento in Spacer, tessuto leggero con sacche d’aria per creare in teoria una struttura per un migliore flusso d’aria, uno strato di schiuma a celle aperte, che dovrebbe lasciar passare l’aria ma rendere difficile il passaggio di sudore e umidità, è dotata di UA Iso-Chill Layer (che dovrebbe garantire fresco sulla pelle, comfort e con un trattamento antimicrobico), e fornisce una vestibilità sicura ma non stretta, con un ponte nasale morbido e regolabile e una cucitura verticale fatta in modo da assicurare massimo spazio intorno al naso e alla bocca per un migliore flusso d’aria. Anche facilmente lavabile in lavatrice. Peccato che contenga poliesanide (PHMB), una sostanza altamente nociva se inalata, che può anche causare una reazione allergica cutanea. Per inalazione, in caso di esposizione ripetuta, causa danni agli organi ed è sospettata di causare il cancro. Come si può leggere nell’allerta Rapex del 23 aprile (il Rapex è il sistema europeo di allerta rapida per i prodotti non alimentari pericolosi), la mascherina bloccata da Bruxelles si chiama Sportsmask ed è prodotta dal celebre marchio Under Armour. Under Armour è un’azienda americana leader nel settore del abbigliamento sportivo. Fondata nel 1996 a Baltimora da Kevin Plank, ex giocatore di football americano all’Università del Maryland, che cominciò a produrre T-shirt in fibra sintetica contro il sudore. Come moltissime aziende, anche questa in pandemia ha iniziato a produrre mascherine anti-Covid per assecondare le esigenze dei clienti. Per quanto riguarda il modello sotto accusa, si tratta di quello che present queste caratteristiche:

  • Sportsmask facciale nera a 3 strati
  • con larghi elastici neri e logo Under Armour bianco, venduto con una tasca portante nera (disponibile anche in grigio)
  • diverse misure disponibili: S/M, M/L, L/XL e XL/XXL (il prodotto è anche venduto online)
  • venduta in una confezione di plastica nera opaca
  • modello: SKU td_90.22881
  • lotto numero: 1368010-002
  • codice a barre: 1-95250-91891-2.

Qui trovate i modelli cinesi acquistati nel 2020 dall’ex commissario all’emergenza Covid Domenico Arcuri e ritirati, e qui invece tutti i codici certificati Ue e però non a norma e lo strumento di controllo messo a punto dall’Unione europea per verificare la sicurezza delle mascherine che acquistiamo.

Torna su