Maratona di versi: la nuova frontiera della poesia del terzo millennio

L’appuntamento di oggi vola sulle ali della poesia. Il 21 marzo si è celebrata la giornata mondiale della poesia e la scrittrice Marcella Nigro ha condotto la maratona poetica in collegamento con Maria Grazia Umbro, titolare del Blue Room caffè letterario di Roma. L’evento è stato realizzato col patrocinio del Municipio VII del Comune di Roma e in collaborazione con Edizioni Laurita e Radionoff che nei prossimi giorni manderà in onda i brani salienti della maratona poetica durata oltre cinque ore. Sono intervenuti, alternandosi, poeti e scrittori collegati da tutta Italia che hanno interpretato le loro composizioni, oltre che brani famosi del passato, dando vita a un vero e proprio salotto letterario interessante, dinamico, inusuale e interattivo, rispondendo anche alle domande e alle curiosità del popolo dei social network collegato per l’occasione. La poesia è morta? No, la poesia è più viva che mai, ma si fa sentire con un filo di voce, lasciando urla e schiamazzi ai moderni mezzi di comunicazione. Contrariamente a quanto possiamo immaginare la poesia, oggi, è nella nostra quotidianità, in ogni piccola azione che ci trasmette emozioni. Ascoltiamo dunque la conversazione tra il direttore Luigi Pistone e la scrittrice Marcella Nigro.

Torna su