La Virginia è il primo stato del Sud degli Usa ad abolire la pena di morte

Il governatore Ralph Northam ha firmato la legge grazie alla maggioranza democratica nel parlamento statale.

La Virginia è il primo Stato meridionale degli Usa ad abolire la pena di morte e il 23esimo nella nazione. Il governatore Ralph Northam ha firmato la legge grazie alla maggioranza democratica nel parlamento statale. “Non possiamo infliggere la pena più estrema senza essere sicuri al 100% di avere ragione e soprattutto sapendo che il sistema non funziona allo stesso modo per tutti”, ha commentato il democratico Northam nel carcere di Greensville, prima di firmare la storica legge che abolisce la pena di morte in Virginia e che entrerà in vigore il prossimo luglio. Northam ha citato il caso di Earl Washington Junior, condannato a morte in Virginia nel 1984 e poi scagionato nel 2000 grazie al Dna. La Virginia è lo Stato con il maggior numero di condanne a morte eseguite nella storia americana: 1400. La pena capitale negli Usa è tornata in vigore nel 1976 a livello statale e nel 1988 a livello federale. Vi sono due condannati a morte attualmente in Virginia e la loro pena sarà commutata in ergastolo.

Torna su