La finale di Champions si giocherà a Porto e non a Istanbul

La finale di UEFA Champions League tra Manchester City e Chelsea, in programma sabato 29 maggio, si giocherà allo stadio do Dragao di Porto, in Portogallo, e non più all’Ataturk di Istanbul come previsto inizialmente. Il cambiamento della città ospitante è stato deciso dalla UEFA per problemi organizzativi legati alla pandemia: la Turchia è stata infatti inserita dal governo inglese tra le destinazioni turistiche sconsigliate ai suoi cittadini. L’organizzazione della finale in Portogallo permetterà alle due squadre inglesi di avere 6.000 tifosi ciascuna sugli spalti. Anche la finale dell’anno scorso fu spostata da Istanbul al Portogallo a causa delle restrizioni. Non dovrebbero invece esserci cambi in programma per la finale di Europa League, prevista a Danzica, in Polonia, mercoledì 26 maggio tra Villarreal e Manchester United.

Torna su