Il movimento 24 Agosto Equità Territoriale al Parlamento europeo

Il movimento 24 Agosto Equità Territoriale oggi è in visita al Parlamento Europeo a Bruxelles. Tutti rappresentanti del movimento, di tutte le regioni italiane dalla Lombardia alla Sicilia, sono venuti nel luogo simbolo delle istituzioni europee per sostenere la difesa dei diritti del Meridione e per l’equità nella distribuzione dei fondi del Pnrr. “Con questa iniziativa vogliamo fare un passo avanti nella crescita del movimento, l’unica forza  politica in Italia che in questo momento sostiene le ragioni e i diritti negati del Sud. Il Pnrr non è la panacea di tutti mali ma è un primo impulso alla crescita dell’economia italiana. Purtroppo così com’è attualmente concepito, non soddisfa i criteri previsti dal regolamento europeo del Recovery Fund, perché non destina al Sud la maggior parte delle risorse, nonostante siano stati proprio il livelli di disoccupazione giovanile – e in particolare femminile –  il gap infrastrutturale e la carenza dei servizi del Mezzogiorno a determinare l’erogazione della quota più ampia all’Italia”. Questo è il commento delle eurodeputato Piernicola Pedicini vicepresidente del Movimento 24 Agosto- Equità Territoriale a margine dell’incontro. 

Immagine predefinita
radionoff
Articoli: 7311