Gestione campagna vaccinale. Figliuolo da Fazio

Fazio chiede al generale Figliuolo un’analisi delle motivazioni che inducono “lo zoccolo duro” degli italiani che, pur inseguiti, pur discriminati e insultati, rifiutano di farsi inoculare. La spiegazione di Figliuolo è disarmante: “In parte credo sia la paura…di..di…che la gente non sa cosa mi iniettano che altro non è che un po’ di virus”.

Nessuna tipologia di “vaccino” oggi approvato da Ema e AIFA agisce con un virus depotenziato, né quelli con tecnologia mRNA come Pfizer BioNTech e Moderna, né i sieri con vettore Adenovirus animale, come Astrazeneca e Janssen di J&J.

L’altra parte delle motivazioni non è dato sapere. Il generalissimo non riesce a formulare una frase di senso compiuto, dichiarando ufficialmente che non ha la più pallida idea del perché la sua campagna stia fallendo e che ignora di come funzionino le sue armi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi