GdF Siena: seguitano i controlli per contrasto spaccio di droga

Proseguono i controlli antidroga in tutta la provincia disposti dal Comando Provinciale Siena, svolti con il prezioso ausilio delle unità cinofile del Corpo, soprattutto nei luoghi di maggiore aggregazione giovanile particolarmente esposti alle fenomenologie del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti, oltre che presso le principali arterie stradali di accesso alle città e le aree destinate a snodo dei trasporti urbani ed extraurbani tra le quali stazioni ferroviarie e capilinea degli autobus.

Nei giorni scorsi una pattuglia della Tenenza di Chiusi Scalo, supportata da un’unità cinofila della Compagnia di Grosseto, ha eseguito un servizio presso lo scalo ferroviario di Chiusi nelle ore di maggiore affluenza. Durante il controllo negli spazi ferroviari, grazie al formidabile fiuto del cane Dankan che si soffermava davanti ad uno studente, appena maggiorenne, veniva sottoposto a sequestro sostanza stupefacente tipo hashish. Il ragazzo alla vista dei Finanzieri ha consegnato spontaneamente lo stupefacente avendo percepito che il cane lo aveva attenzionato.

Il neo maggiorenne è stato segnalato alla locale Prefettura di Siena per la violazione dell’art. 75 D.P.R. 309/1990 e la sostanza sottoposta a sequestro amministrativo è stata trasmessa alla locale USL per gli accertamenti di rito.

Le attività di prevenzione e repressione, coerentemente alle linee di indirizzo impartite dall’Autorità di Vertice del Corpo, testimoniano, ancora una volta, il costante presidio attuato dalle Fiamme Gialle senesi su tutto il territorio di competenza, impegnate a fare in modo che i luoghi di pubblico ritrovo costituiscano spazi di sana frequentazione, a tutela della collettività, in particolare dei più giovani.

Default image
radionoff
Articles: 7001