Forestazione. Cgil, Cisl e Uil: massiccia partecipazione alla manifestazione

Le principali richieste dei sindacati di categoria dei lavoratori forestali e confederali Cgil, Cisl, Uil alla base della manifestazione di oggi, molto partecipata, con un migliaio di lavoratori a presidiare la sede della Giunta Regionale, sono state recepite: da quest’anno le 102 giornate lavorative saranno estese a tutta la platea di lavoratori del comparto forestale.

Lo riferiscono Flai-Cgil, Fai-Cisl, Uila-Uil e Cgil, Cisl, Uil sottolineando che nell’incontro avuto con l’assessore Cupparo, delegato dal Presidente Bardi, è venuto da parte dell’esponente del Governo Regionale l’accoglimento della sollecitazione che i sindacati lucani formulano da anni insieme alla conferma del pagamento delle spettanze arretrate. Insieme al risultato importante per quest’anno, la mobilitazione di sindacati e lavoratori – si aggiunge nella nota – ha ottenuto il significativo impegno della Giunta a procedere già dal nuovo anno nella direzione delle 102 giornate lavorative per tutti, garantendo la più rapida apertura dei cantieri, e a superare le inadeguatezze manifestate nel corso di quest’anno. Ci saranno strumenti e modalità di confronto che – a parere dei sindacati – consentiranno la verifica periodica degli impegni assunti oggi solennemente.

Flai-Cgil, Fai-Cisl, Uila-Uil e Cgil, Cisl, Uil sottolineano l’azione svolta dai lavoratori e al tempo stesso esprimono riconoscimento alle forze dell’ordine che oggi durante la manifestazione si sono occupati del corretto svolgimento della protesta.

Immagine predefinita
radionoff
Articoli: 7300