Fim, Fiom e Fismic: «Indotto automotive. Firmato accordo premio produzione HT&L Fitting Melfi»

Dopo un’ampia discussione tra le organizzazioni sindacali di FIM FIOM e FISMIC con la direzione aziendale HT&L FITTING Melfi e la RSU di stabilimento, si è raggiunti un’importante intesa che consolida e migliora PREMIO PRODUZIONE AZIENDALE, scaduto nel mese di dicembre 2020. “L’ipotesi d’accordo che è stato votato dalla quasi totalità dei lavoratori con il referendum, con esito positivo, prevede l’aumento salariale e una detassazione agevolata (10%), un premio che consolida gli importi del PDR degli anni precedenti, superando così i 1500 euro.
La vertenza ha dato il giusto riconoscimento ai lavoratori per le professionalità e le competenze che negli anni hanno acquisito, inoltre ha garantito il giusto salario recuperando quanto perso, considerato l’elevato utilizzo di ammortizzatori sociali negli ultimi anni, vista la crisi che il settore Automotive sta attraversando non solo nel nostro paese, causate dalle trasformazioni energetiche e dalla pandemia. L’ accordo ha garantito un importante aumento salariale ai lavoratori, necessario in questa fase molto delicata che ha impattato negativamente sulle tasche dei lavoratori. Le organizzazioni sindacali valutano positivamente l’accordo firmato con la direzione aziendale HTL & FITTING MELFI, approvato dalla quasi totalità dei lavoratori, ha garantito un PREMIO importante per tutti i lavoratori e l’avanzamento delle giuste relazioni sindacali, necessarie per governare i nuovi processi industriali in una competizione che deve puntare sull’innovazione tecnologica, sulla qualità del lavoro e sulla sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, fondamentali per salvaguardare l’occupazione”.

Torna su