«Ex Auchan, basta polemiche i lavoratori cercano tranquillità»

di Antonio Cefola, segretario generale Uil Trasporti Basilicata

A seguito dell’incontro del 3 febbraio con Il Prefetto, Margherita e Cisa hanno ripreso i contatti per discutere di eventuali interventi nei confronti dei lavoratori ex Auchan che presenteranno nella riunione convocata per il giorno 17 febbraio presso la Prefettura.

E’ ora di finire di polemizzare su tutto, i lavoratori hanno bisogno di risposte definitive circa la loro delicata situazione aldilà dei numeri e casacche di appartenenza.

Non ci appassionano le quantità di associati, che potremmo evidenziare in tantissimi altri siti con situazioni opposte, ma la qualità con cui si affrontano le vertenze garantendo risposte positive e tranquillità a tutti i lavoratori.

E’su questo che si deve operare senza retro pensieri e/o con preconcetti che nulla hanno a che vedere con le esigenze dei lavoratori.

Dalla riunione del 17 ci aspettiamo risposte chiare, definitive e risolutive che possano mettere fine al calvario dei lavoratori ex Auchan che si protrae da circa due anni.

Siamo all’epilogo di una vicenda inverosimile in cui si è giocato fin troppo con la disperazione dei circa 100 lavoratori che non riescono più ad assicurare il minimo sostentamento alle proprie famiglie.

Dobbiamo dare atto al Prefetto dott. Michele Campanaro che ha ben compreso il momento particolare in cui versano i lavoratori e ha affrontato le parti datoriale con dovuta determinazione e concretezza riconvocando tutti per il giorno 17 febbraio p.v. per mettere sul tavolo le risultanze delle promesse avanzate in precedenza sia in termini occupazionali che economici con l’intervento di un sostegno al reddito.

Nella riunione fatta con i lavoratori il 4 febbraio scorso nella sala consiliare del comune di Lavello abbiamo confermato la totale solidarietà ai lavoratori tutti auspicando di ritrovare la giusta unità per non cadere in situazioni che possono allontanare gli obiettivi che il sindacato tutto si è prefissato a salvaguardia del lavoro.

Con questi principi e con queste aspirazioni la Uiltrasporti sarà in presidio in piazza Mario Pagano il 17 febbraio dalle ore 10:00.

Default image
intervento
Articles: 377