Diego Sileo, segretario organizzativo Uil: «Welfare Basilicata al collasso»

Diego Sileo, segretario regionale organizzativo Uil Basilicata, partecipando oggi alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “welfare Basilicata al collasso”, ha spiegato la posizione della Uil in difesa – ha detto – “dagli attacchi di politica nazionale e regionale ai ceti sociali più deboli.  Sulla sospensione  del Reddito di Cittadinanza la Uil, già in occasione del provvedimento del Governo – ha evidenziato Sileo – lo ha contrastato considerandolo un altro peggioramento inaccettabile, che si aggiunge alla già drammatica assenza di interventi che riguardano l’inclusione sociale. Il Reddito di Cittadinanza è uno strumento indispensabile per il contrasto alla povertà che deve essere mantenuto per dare una prima risposta agli oltre 5 milioni di poveri presenti nel nostro Paese. Per la Uil, contestualmente, vanno trovate soluzioni adeguate e definitive per la platea Rmi ed ex Tsi che con i beneficiari del RdC rappresentano l’altra faccia della medaglia lucana del disagio sociale. Con altrettanta forza contestiamo la scelta della Giunta Regionale di negare le risorse indispensabili alla persona e ai disabili, servizi erogati dai Comuni attraverso gli Ambiti Territoriali Sociali (Fondo Fual). Grande attenzione è stata ribadita sui temi della sanità e dei servizi socio-assistenziali che segnano – ha detto – un grave arretramento dei diritti dei cittadini, in particolare i più fragili, gli anziani e i disabili.

radionoff
radionoff
Articoli: 9698