Basilicata. «Vertenza Ferrosud: vorremmo capire»

Riceviamo e pubblichiamo la nota della Uilm Basilicata.

“Apprendiamo nella giornata di ieri con una nota stampa della sottosegretaria al Mise Alessandra Todde che la vertenza Ferrosud è stata risolta e ha una prospettiva. La domanda ci sorge spontanea: quali sono i termini? In che condizioni? Quando torneranno i lavoratori a lavorare? Tutte domande che non si possono risolvere con un comunicato stampa. Lo riteniamo irrispettoso innanzitutto verso le parti sociali ma soprattutto verso i lavoratori che da anni vivono in sofferenza questa commedia, ma ancora una volta vogliamo essere speranzosi e pensare che questa nota stampa vada nella direzione di mettere finalmente la parola fine a questa situazione. Chiediamo sin da subito la convocazione di un tavolo ministeriale e ci appelliamo a Sua Eccellenza il Prefetto della città di Matera affinché insieme alle Istituzioni locali si possa finalmente capire soprattutto quando i lavoratori della Ferrosud torneranno sul loro posto di lavoro e che investimenti verranno messi in campo per garantire la ripresa produttiva del sito storico materano. Pertanto riteniamo necessario che si passi immediatamente dall’annuncio ai fatti. Nelle prossime ore convocheremo le assemblee con i lavoratori affinché insieme si intraprendano tutte le azioni sindacali necessarie per rendere esigibile un tavolo dove ci siano le garanzie produttive ed occupazionali. Bisogna fare presto perché vorremmo ricordare a tutti che i lavoratori della Ferrosud sono da più di un anno in cassa con retribuzione pagata direttamente dall’INPS “con tutti i suoi tempi”. Fate presto!”

Torna su