Basilicata. Cicala: «Non vanifichiamo gli sforzi di questi mesi di pandemia»

Il presidente del Consiglio ringrazia quanti si sono adoperati per fronteggiare l’emergenza. “Affidiamoci al nostro sistema sanitario, alle istituzioni, con la consapevolezza che solo stando insieme usciremo più forti di prima da questo terribile momento”.

“A esattamente un anno di distanza dall’inizio della pandemia da Covid -19 nel nostro paese, mai come in questo momento il termine resilienza é quello che meglio rappresenta i sentimenti che accomuna tutti noi”. Così il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, a ricordo di un fenomeno pericoloso e inquietante che ha sconvolto il mondo intero.  “Un ringraziamento particolare – afferma Cicala –  va a tutti coloro che si sono adoperati per assistere tutti noi e per non far venire meno la speranza. Penso a tutto il personale medico e sanitario che, per primo, ha dovuto fronteggiare questa pandemia. Ci sono stati chiesti tanti sacrifici in questo anno, in termini economici, relazionali, senza i quali, molto probabilmente, non saremmo stati in grado di affrontare questo virus”. “Il Consiglio regionale della Basilicata – sottolinea Cicala – ha proseguito le sue attività nella consapevolezza di dover dare risposte certe e concrete ai cittadini lucani ancora di più in un momento storico come questo”. “Non dobbiamo vanificare gli sforzi fatti in questi mesi – conclude Cicala – affidiamoci al nostro sistema sanitario, alle istituzioni, con la consapevolezza che solo stando insieme e ritrovando i veri valori insiti nel nostro popolo usciremo più forti di prima da questo terribile momento storico”.

Torna su