Basilicata. “Bardi ter”. Totorelli (Uil): «La concertazione sociale sarà il primo vero banco di prova»

“Il sindacato è interessato alla stabilità politico-istituzionale del Governo regionale nell’interesse dei lavoratori e dei cittadini tutti”. È il  commento del segretario regionale della Uil Basilicata Vincenzo Tortorelli alla nomina della Giunta Bardi ter. “Non possiamo che rinnovare l’appello-messaggio inviato solo qualche settimana fa dal Consiglio Confederale della Uil lucana: si torni subito al lavoro istituzionale recuperando il tempo perduto. Lo scenario internazionale (guerra in Ucraina) con le sue ricadute dirette ed indirette, le emergenze sociali, le vertenze aziendali aperte, la nuova fase della diffusione della pandemia con l’esigenza di rafforzare la tutela della salute – aggiunge Tortorelli – richiedono a tutti un responsabile e rinnovato impegno. Ci aspettiamo da Bardi e dagli assessori l’immediata ripresa del confronto con il sindacato attraverso tavoli in Presidenza e nei Dipartimenti sulle singole questioni sempre più complesse. Il metodo della concertazione sociale – conclude – per noi sarà il primo vero banco di prova per giudicare il Bardi-ter al di là delle prime affermazioni venute ieri in aula dal Governatore sul richiamo alla responsabilità di tutti i soggetti in campo. La missione della Uil è quella di restituire un futuro, più inclusivo ed equo, alla nostra regione e al nostro Paese”.

Default image
radionoff
Articles: 6994