Autori a domicilio… anche no per sempre!

Ospite di oggi della scrittrice Marcella Nigro è Franco Forte, direttore responsabile delle Collane edite da Mondadori, Giallo, Urania e Segretissimo, oltre che scrittore. Di recente, infatti, è uscito il suo ultimo romanzo, realizzato con Vincenzo Vizzini, dal titolo “L’uranio di Mussolini” edizioni Mondadori. Cosa sarebbe accaduto se il duce avesse procurato al fisico Enrico Fermi l’uranio per produrre “l’arma definitiva”? Ci troviamo a Ragusa, anno 1934 e il commissario Vincenza Ibla indaga su un omicidio, fino a quando arriva da Milano un funzionario, Franco Durante, per collaborare con lui, su esplicita richiesta di Mussolini. Un thriller intriso di mistero, dove le indagini si aggomitolano in maniera contorta e ingarbugliata, alla presenza dello spettro mafioso e della minaccia che forze straniere possano impossessarsi del prezioso uranio del Ciad. Infine, lei, una presenza femminile: Rosetta, sorella del commissario Ibla. Il resto è tutto da leggere, un romanzo che saprà mantenere in caldo la nostra estate.

Torna su