Arpab, il dopo Tisci prende il volto di Rosa

Al fine di chiudere quanto prima la “crisi” della Giunta regionale della Basilicata il presidente Vito Bardi sta sollecitando le segreterie di partito a fornirgli una “rosa” di nomi ai quali conferire le deleghe assessorili. Le richieste sono chiare: no ai nomi che hanno già ricoperto i ruoli nell’esecutivo lucano. E per alcuni non si sa che futuro riservare. Dopo aver rimosso Tisci dall’Arpab l’incarico di direttore generale è tornato a essere vacante e potrebbe offrire la soluzione per “collocale” l’ex assessore regionale, tra i non eletti nella scorsa consultazione, Gianni Rosa. Certo un commercialista non è la soluzione ideale trattandosi di ambiente, ma al peggio non vi è mai limite e il governo Bardi è riuscito benissimo nel fare il possibile per raggiungere tale obiettivo.

Default image
radionoff
Articles: 7001