Al “San Carlo” di Potenza il 1° aprile visite otorinolaringoiatriche gratuite

L’Aor San Carlo di Potenza comunica l’adesione alla giornata di sensibilizzazione e prevenzione dei danni da rumore in età scolastica, fissata per venerdì 1 aprile 2022. “L’Azienda ospedaliera San Carlo, con gli ospedali di Potenza e di Villa d’Agri sedi di reparti Otorino, ha deciso di aderire a questa importante iniziativa di sensibilizzazione e prevenzione dei danni da rumore in età scolastica -ha commentato il direttore generale Giuseppe Spera- perché, da sempre, siamo particolarmente attenti alle esigenze dei più piccoli e cerchiamo, attraverso l’impegno sinergico dei nostri professionisti sanitari e delle loro equipe, di promuovere determinate attività al fine di perseguire e diffondere una corretta ‘educazione alla prevenzione sanitaria’ fin dalla tenera età. Infine -ha concluso il direttore Spera- un sentito ringraziamento giunga ai centri di audiologia della nostra Azienda che, tramite l’importante contributo dei direttori delle due unità operativa di Otorinolaringoiatria, dottori Lorenzo Santandrea (Potenza) e Giuseppe De Cunto (Villa d’Agri), hanno fornito la propria adesione ad un’iniziativa lodevole come questa”.
“In piena sinergia con la visione delle nostre politiche aziendali, abbiamo manifestato fin da subito il nostro entusiasmo nel voler aderire alla giornata di sensibilizzazione e prevenzione dei danni da rumore in età scolastica -hanno commentato i direttori Santandrea e De Cunto- e confidiamo in una massiccia partecipazione. L’importanza di tali giornate è data dalla possibilità di scoprire tecniche di prevenzione per l’udito, partendo dal presupposto che l’inquinamento acustico, anche in età scolastica, può rivelarsi un fattore determinante nello sviluppo di sordità fin dalla tenera età. Il nostro intento come azienda vicina alle esigenze dei suoi utenti -hanno concluso i due medici- è quello di promuovere tra i piccoli le giuste tecniche di sensibilizzazione e prevenzione, al fine di evitare quanto più possibile problemi sanitari legati all’udito”. “La giornata di sensibilizzazione che si terrà il primo aprile – ha evidenziato l’assessore regionale alla Salute Francesco Fanelli – è molto importante per la nostra comunità regionale, una delle risposte concrete dell’Azienda Ospedaliera San Carlo alle istanze di salute dei più piccoli che, attraverso le loro famiglie, giungono da tutto il territorio. Siamo sulla giusta strada per investire seriamente sul futuro della sanità lucana”.

Default image
radionoff
Articles: 7001