Adiconsum Basilicata su disservizi Acquedotto Lucano

“Acquedotto Lucano è da mesi impegnato in una fase di riorganizzazione per il cambio del programma che garantisce l’informatizzazione della fatturazione, ma che sta causando forti rallentamenti nell’erogazione dei servizi a diversi utenti che si sono rivolti alla nostra associazione per esercitare il diritto all’indennizzo automatico e forfettario nei casi di mancato rispetto degli standard di qualità preventivamente definiti, nonché per denunciare ritardi nell’emissione della fatturazione corrente che con il tempo produrrà un accavallamento della fatturazione e dei conguagli che vengono emessi annualmente”. È quanto dichiara il presidente regionale dell’Adiconsum Basilicata, Avv. Vincenzo Telesca. “Acquedotto Lucano sta ritardando l’erogazione di un servizio pubblico essenziale ben disciplinato da Arera, autorità di regolazione per energia, reti e ambiente attraverso la regolazione della qualità contrattuale del servizio idrico integrato. Si riscontrano, infatti, tempi lunghi per gli allacci idrici e per tutti gli adempimenti connessi. Sollecitiamo pertanto Acquedotto Lucano a ripristinare l’efficienza dei servizi erogati e ad attivare un canale di comunicazione efficace con gli utenti per la risoluzione di eventuali controversie riguardanti la fatturazione e la corretta erogazione degli indennizzi automatici previsti dalla disciplina di settore”, conclude Telesca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi