A un giorno da pecora … l’avventura di Olimpione?

di asterisco

Ascoltare la recente intervista a un personaggio salito alla ribalta per la sua Weltanschauung zuzzurellona frammista a prefissi ambivalenti tra cis e trans non ci si può che sbellicare dalle risate. Sembra di essere spettatori di un’esilarante commedia plautina che spinge chi ascolta a porsi la domanda: ha forse il valente stratega impugnato la spada per accorgersi della differenza tra cis e trans relativamente al fodero, (non citiamo per decenza il termine latino) o dobbiamo apprezzare la paranormale sensibilità tattile delle protuberanze, congiunta a una preveggenza divinatoria del guerriero, fuori dal comune?

Chiediamo ai conduttori radiofonici, forse navigatori incalliti nel loro modo di far chiasso, di essere più espliciti nel fare interviste o tanto per dire!      

radionoff
radionoff
Articoli: 9753