Uil, Uila e Ugl. «Rabbia per incidente sul lavoro a Lavello»

Indignazione e rabbia per questo ennesimo incidente sul lavoro oggi a Gaudiano di Lavello (PZ) presso il conservificio Corac. Due i lavoratori coinvolti e per uno di essi le ferite riportate risultano purtroppo molto gravi. Per Vincenzo Tortorelli, Segretario Generale della UIL lucana: “Un evento che ci lascia attoniti come UIL di Basilicata. Da tempo ormai portiamo avanti come sindacato le nostre idee su un argomento, quello della sicurezza nei luoghi di lavoro, che ci sta molto a cuore, partendo dal presupposto che non può esserci dignità del lavoro senza sicurezza. La nostra campagna nazionale #ZeroMortiSulLavoro ci spinge a dire che quello che stiamo registrando è un bilancio inaccettabile per un Paese che si dice civile.” Su quanto accaduto interviene anche Gerardo Nardiello, Segretario regionale della UILA: “Ci aspettiamo che le istituzioni e le aziende pongano la loro totale attenzione al rispetto dei protocolli sulla sicurezza affinché ogni madre, padre, giovane possa, al termine del turno lavorativo, riabbracciare sempre i propri cari. Come sindacato, con tutte le nostre forze, lotteremo affinché questo possa accadere”.

“È veramente paradossale il verificarsi di due gravi incidenti sul lavoro alla Eugea Mediterranea, un’azienda di conserve alimentari di Gaudiano di Lavello (PZ). Un operaio è stato investito da un forte getto di vapore e subito è stato soccorso e trasportato in eliambulanza all’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza, data la gravità delle ustioni riportate, l’uomo è stato trasferito al ‘Cardarelli’ di Napoli e, nello stesso stabilimento, una lavoratrice viene investita da un muletto. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e gli operatori del 118, oltre all’Ispettorato del Lavoro che ha avviato le indagini del caso. L’ennesimo doppio grave incidente sul lavoro non può essere tollerato e passare inosservato. È fondamentale prevenire simili drammi, pertanto, il sindacato Ugl Basilicata, chiede alle istituzioni Regionale e nazionali interventi immediati volti ad intensificare i controlli, incentivare la formazione dei lavoratori e la cultura della sicurezza sul lavoro. L’obbiettivo Ugl è di porre l’attenzione dell’opinione pubblica, della Regione Basilicata e del Governo sul fenomeno in atto degli incidenti, delle ‘morti bianche’ e, per ribadire ancora una volta basta a queste continue e drammatiche stragi sul lavoro”. Lo ha dichiarato in una nota Adelmo Barbarossa, Reggente Regionale dell’Ugl Basilicata, in merito ai doppi infortuni sul lavoro in cui sono stati coinvolti due dipendenti nella stessa ditta e nella stessa giornata odierna.

radionoff
radionoff
Articoli: 7500

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.