Sospensione sciopero lavoratori indotto Eni di Viggiano (PZ)

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Fim, Fiom e Uilm

In relazione allo sciopero indetto da FIM FIOM e UILM relativamente ai lavoratori dell’indotto ENI di Viggiano a seguito del licenziamento da noi ritenuto ingiusto di una lavoratrice della LPC SCARL, tenuto conto dell’incontro sindacale tenutosi nel pomeriggio odierno, in cui la LPC si è impegnata a rivedere la propria posizione ricollocando la lavoratrice all’interno del proprio organico aziendale in un tavolo conciliativo che si terrà presso Confindustria Basilicata il giorno 17 alle ore 14, con la presente si comunica la sospensione dello sciopero indetto per la giornata di domani di tutti i lavoratori dell’indotto ENI di Viggiano

radionoff
radionoff
Articoli: 7815