Rmi/Tis, Cisl: «Platea essenziale per garantire i servizi nei Comuni»

L’assessore regionale Alessandro Galella ha convocato per mercoledì 23 novembre, alle 9, un incontro nella Sala Sinni sul reddito minimo di inserimento e sui tirocini di inclusione sociale. Incontro fortemente auspicato dalla Cisl e dalla Felsa Cisl per dare continuità agli impegni assunti dalla Regione Basilicata lo scorso luglio. “La costituzione dei tavoli attuativi su Rmi e Tis – spiegano il segretario generale della Cisl Basilicata Vincenzo Cavallo e il segretario generale della Felsa Cisl Basilicata Nicola Labanca – è un passo importante che va nella direzione da tempo auspicata per individuare le giuste soluzioni e per dare una opportunità lavorativa a una platea che conta circa 1.700 persone. Questi lavoratori oggi sono impegnati nei Comuni e in molti casi sopperiscono alla strutturale carenza di personale di molti enti. Grazie al servizio virtuoso di questa platea di lavoratori tanti Comuni, specie i più piccoli e periferici, oggi sono nelle condizioni di garantire servizi essenziali alle loro comunità. È una risorsa preziosa che non va dispersa. Pertanto è importante mettere in campo una programmazione attenta che consenta alle persone non altrimenti occupabili sul mercato del lavoro, di proseguire il proprio impegno in attività di pubblica utilità al servizio della cittadinanza, trovando le giuste soluzioni, sia attraverso le risorse previste dal PNRR, sia sollecitando il Governo nazionale a mettere in campo misure utili a promuovere l’inclusione sociale e a dare stabilità all’intera platea”, concludono Cavallo e Labanca.

radionoff
radionoff
Articoli: 7814

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *