Ospedale Distrettuale di Tricarico, Cifarelli PD: «L’assessore alla Salute sa che esiste?»

“Le urgenze che vengono dal territorio sono tali che non ammettono nessun abbassamento della guardia. Eppure all’Assessore alla sanità della Basilicata sembra che tutto vada benissimo”. Serve ricordare, dichiara il capogruppo PD in Consiglio regionale Roberto Cifarelli, che i presìdi ospedalieri distrettuali del territorio rappresentano un punto di riferimento indispensabile delle nostre comunità.

“L’Ospedale Distrettuale di Tricarico da tempo è oggetto di un pericoloso depauperamento di servizi e di una carenza di diverse professionalità mediche e sanitarie. In particolare il laboratorio analisi è sprovvisto di Dirigente biologo; il concorso per l’assunzione di due biologi è stato revocato, né sono chiari i tempi di pubblicazione del nuovo bando di concorso. A questo va aggiunto – prosegue Roberto Cifarelli – che il reparto di lungodegenza è in piena emergenza a causa della cronica assenza di medici: assente il primario, nessun concorso all’orizzonte nonostante il primario uscente sia andato in pensione da oltre un anno. Eppure questo reparto ha rappresentato per anni il fiore all’occhiello della struttura grazie all’impegno, alla competenza e alla professionalità dei medici, degli infermieri, degli oss, di tutto il personale medico e paramedico. Inoltre, purtroppo tra le emergenze dell’Ospedale Distrettuale di Tricarico c’è anche la radiologia tanto che le prestazioni sono sospese fino a dicembre 2022. Nonostante ciò – aggiunge Roberto Cifarelli – sembra che le priorità per la Giunta regionale siano state e sono altre. E nessuno sa a che punto siamo con il fantomatico piano sanitario regionale. Ho deciso di presentare un’interrogazione consiliare, conclude l’esponente PD, nella quale ho chiesto all’Assessore alla sanità quali iniziative intenda intraprendere d’intesa con l’Azienda Sanitaria Matera al fine di rilanciare il ruolo e la funzione dell’Ospedale Distrettuale di Tricarico e, nel contempo, quali provvedimenti mettere in atto al fine di rafforzare i servizi presenti nella struttura ospedaliera con l’assunzione di personale medico e sanitario”.

radionoff
radionoff
Articoli: 7881