Libri. “La Terra della Salvia” di Angelo Taglianetti

Nel narrare il passato di Savoia di Lucania, già Salvia, nel quale si ebbe culla e tomba degli avi, in particolare della famiglia Taglianetti, e narrare di costoro le gesta e le origini si riscoprono la storia, i costumi e gli usi di un luogo e in ciò appare forte il palpito d’amore. L’autore, dopo un attento lavoro certosino sulla base di fonti documentali, contribuisce a delineare la storia di un borgo testimone di accadimenti conservati nelle pieghe del tempo e li rivela per arricchire la memoria salviana. Della famiglia Taglianetti, proveniente da Contursi (SA), si hanno notizie dal 1773 quando Salvatore Taglianetti sposò Giulia Turco di Salvia e si stabilì nel centro potentino. L’autore “viaggia” nel tempo per fornire ai lettori informazioni sulle origini di Salvia e il “percorso” compiuto nei secoli grazie ai documenti conservati dalla sua famiglia. Vico concepì la storia come uno sviluppo in divenire delle idee platoniche, verità eterne che si esplicano nella contingenza: grazie al modo specifico che ha l’uomo di esistere e di estrinsecare le idee divine nel mondo, queste si traducono in realtà storiche.

Luigi Pistone
Luigi Pistone
Articoli: 18